Poesie

Riso

Schiena contro petto. Testa sulla spalla. Casa.

Capelli, braccio sulla pancia, palmo sulla mano.

Le dita si intrecciano, dorso su palmo, stringo.

Naso. Labbra.

Labbra che si allontanano, labbra che inseguono. Mani che stringono. Lingua.

Naso.

Riso.

Poesie

Troppo


I pantaloni sono tropo larghi,

le scarpe troppo sportive,

il trucco troppo poco,

i capelli troppo spettinati.

 

Le risate sono troppo forti,

i sorrisi troppo finti,

gli occhi troppo nascosti,

le cosce troppo scoperte.

 

La musica è troppo alta,

i bassi troppo dentro al petto,

i brividi troppo veri.

 

I pensieri sono troppo vuoti,

i ragazzi troppo tanti,

i voti troppo bassi.

 

La paura è troppo viva,

la morte troppo vicina,

l’abbraccio troppo stretto.

 

L’incoscienza è troppo troppa,

l’alcol troppo a fiumi,

il divertimento, forse.

 

La consapevolezza è troppo presente,

la vita troppo pesante,

l’amore, forse.

 

Il buio è troppo vuoto,

solo senza luce,

il senso, dove.

 

Il profumo è troppo intenso,

lo stomaco pieno,

la follia, sempre.