Poesie

Il paese delle meraviglie

Nel paese delle meraviglie non ci sono orari, e il tempo scorre al contrario.

Orologi rotti.

Un giorno è tutti.

Nel paese delle meraviglie si cucinano i pancake per colazione.

I marshmallow nella cioccolata calda.

Pan di zenzero.

Nel paese delle meraviglie c’è silenzio.

Quando vuoi.

E rumore.

Quando vuoi.

Nel paese delle meraviglie Alice ha la chiave, e si sapeva già.

Nel paese delle meraviglie si fuma il sigaro, e si gioca a scacchi bevendo vino.

Nel paese delle meraviglie c’è un labirinto. Si entra come niente, perché ha tutti i colori che vuoi. Profuma di caramelle e battito d’ali di farfalle.

È primavera, nel labirinto.

Si entra come niente, è caldo come il fuoco e fa venire voglia di correre. Ti dimentichi del buio, nel labirinto del paese delle meraviglie.

Ma c’è.

E si entra come niente, ma non lo sai com’è uscire.

Se.

Come.

Quando.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...