Senza categoria

Ho sempre creduto che fossimo sedute sul pavimento a bere una tisana nella penombra della tua casa così accogliente, ai piedi di quel grande tavolo, circondate dai libri. E invece no. Io non sono lì. E in effetti, se guardo bene, ci sei solo tu. Anzi, no. Non ci sei nemmeno tu. Ci sono solo le nostre tazze di thè, ormai freddo. E la casa, il silenzio, i tappeti, la penombra. Il silenzio di un posto abbandonato per sempre. Che se ne resta lí. Immobile. Eterno nello scorrere del tempo. Io non ci sono più da tempo, lì. Sono altrove. Adesso. Con una canottiera bianca, faccio un tiro dalla mia sigaretta e salgo a cavalcioni sulla sedia, soffiando fuori lentamente una boccata di fumo. Sono lì tra i baci sul collo e l’odore del fumo. Solo lì tra la lingua e la fragilità dei sensi. Sono li dove non esistono regole e ti lasci i segni sulla pelle. Sono lì dove ti porti in salvo. Insieme.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...