Senza categoria

Lettera a Malefica.

Ciao Malefica.

Che strano nome ti è capitato. Malefica. Da paura. Ciao, io volevo dirti una cosa. Non so quanto te ne possa fregare della mia opinione da nullità nella vita dei mortali, a te, che vivi nel mondo incantato della brughiera e voli sopra alle nuvole e nel vento con le tue ali grandi e forti, però, come dice Silente, le mie parole sono l’unica magia che ho. E volevo dirtele. Insomma la prima cosa che mi viene da dire è la più evidente e la meno importante. Sei bella. Tutte qui sulla terra si affannano per essere belle. La maggior parte, insomma. Quelle che frequentano i social. Si affannano, si selfano, si dietano, si palestano, si filtrano.. per essere belle. E tu sei tremendamente bella, e non soltanto perché sei interpretata da Angelina, ma sopratutto perché hai gli occhi delle donne. Quegli occhi li, con dentro un mondo. Quelli che fanno i duri, ma sono fragili, impauriti, da proteggere. Quelli che non si vedono nei selfie che postano le belle nella terra dei mortali, per capirci. Ecco, corna o no, sei bella.

Per seconda cosa ti volevo dire che sei umana. Che non suona proprio come un complimento, ma, credimi, rincuora. Vedere che tu, magica e potente sei umana, rincuora. Spaventata e impaurita. Tradita dall’amore. Ti arrabbi e cerchi vendetta. E poi sei uno scricciolo, nascosta dietro ad un albero, e spaventata da morire di fronte all’entusiasmo bambino di Aurora che parla parla, ti vuole bene, guarda il mondo con gli occhi che avevi tu e te ne sei dimenticata. E metti muri, che Aurora abbatte con la sua innata arte. E osservi. Tu, potente e magica, osservi umile Aurora, che con il suo entusiasmo bambino ti insegna a vivere. A fare pace con le emozioni che non vuoi provare più. E vi innamorate, tu e Aurora. In una relazione strana, insolita, poco chiara, folle, senza regole, in cui siete madre e figlia, mentore e allieva, amanti, punti di riferimento, famiglia, casa. Si capisce, ma anche no. Bellissimo.

Per terza cosa volevo dirti che un pochino sei stronza. E che cazzo, fai la figa che vuoi insegnare a Aurora a proteggersi dal male del mondo, e poi la prima a mettergliela nel di dietro sei stata tu! E non hai le palle per dirglielo. La pigli per il culo per anni, perché averla con te ti fa stare bene, perché non sai come dirglielo, perché, seppur magica e potente, non sei brava con le parole. Finché lo deve scoprire da sola, che sei la causa del suo male. Eccheccazzo. Certo che poi scappa e non ne vuole più sapere di te.

E per ultimo ti devo dire che sei coraggiosa. E credimi, te lo dico con le lacrime agli occhi. Perché c’è bisogno, di questo coraggio, qui nella terra dei mortali. C’è bisogno e non ce l’ha quasi più nessuno. Parlo del coraggio di guardarsi dentro. Farsi un bell’esame di coscienza, come diceva la mia maestra delle elementari. Il coraggio di vedersi non ce l’ha quasi più nessuno. Ammettere di avere sbagliato, di non essere abbastanza forti, abbastanza bravi. Chiedere scusa. Lo sa Dio quanto bisogno c’è di chiedere scusa. Sbagliare è umano. Anche sbagliare tanto. Ma chiedere scusa è terapeutico. Solo che l’orgoglio troppo spesso soffoca, e rende incapaci di vedersi, di chiedere scusa, di tenersi. La paura domina. Acceca. E ci si perde. Tu invece hai avuto il coraggio di correre, -più veloce Fosco-, correre dietro a Aurora, per salvarla. Per chiederle scusa cazzo. E hai raccontato con i gesti tutto il tuo amore. Il vero amore, che anche l’incantesimo se ne è accorto e si è sciolto con il tuo dolce bacio. Così tu hai liberato Aurora e lei ha liberato te. E che cos’è l’amore, se non il dono della libertà?

Mi fai piangere, Malefica. Perché ti ammiro, per il tuo coraggio. Ma sopratutto piango perché sono ancora qui, addormentata. Nella terra dei mortali, schiavi della paura e senza coraggio, impegnati a postare foto sui social, che non sono capaci di chiedere scusa. Addormentata per sempre. Che aspetto il bacio del vero amore. Ma non verrà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...