Senza categoria

#Esaurimento2.0

(È vecchia, ma l’ho ritrovata nelle note del telefono e mi ha strappato un sorriso. Mi scuso per le parolacce, ma se le censurassi perderebbe un po’ di verve)

Ps. Adesso mi sono ripresa.

Io sono arrabbiata. Io sono arrabbiata da morire. Sono incazzata nera! Sono qua che cerco modi per sfogarmi, cazzo, e mi sono dimenticata il mio. Io mio solo e unico modo per sfogarmi, scrivere. Sono incazzata come una iena, e adesso lo scrivo. E questi tasti digitali vuoti e freddi e senza tatto non rendono giustizia alla mia rabbia. Alla punta della matita che solca il foglio di carta, e lo strappa. Mi manca, il profumo della carta. Il rumore della matita sulla carta. Adesso sento solo il ticchettio dei tasti, e mi formicolano le mani a stare in questa posizione. Che tristezza. Sono arrabbiata con il mondo, perché è triste. È assolutamente triste il fatto che io arrivi a sera stremata. Cioè io non vivo. Io vomito la mia giornata in un susseguirsi di fatiche immense, che si fanno sempre più dure man mano viene la sera. E di caffè. Per reggermi in piedi. Il caffè non me lo gusto nemmeno più, lo butto giù alla goccia con dentro una tonnellata di zucchero, per cercare energia. Tutta l’energia che perdo. Tutta l’energia che non recupero mai. La frase che mi dicono di più è che sono pallida, sembro stanca, e stai bene hai dormito hai mangiato sei sbattuta devo preoccuparmi? Si. Si cazzo si devi preoccuparti. Chiunque tu sia. Devi preoccuparti perché io non ce la faccio più. Io sono stanca. Trovo orribile il fatto che io arrivi a sera senza più un briciolo di forze, non riesco nemmeno a farmi la doccia. Ho ancora indosso gli abiti del lavoro e vorrei morire perché non ho la forza di farmi la doccia. E i capelli? I capelli sono da asciugare. E quando non li asciugo e mi addormento, il giorno dopo ho una paresi al collo e alle spalle. Non ho mica più 20 anni. Dio, 20 anni. Posso avere di nuovo 20 anni Dio? Mi viene da piangere. Non scherzo, giuro, sto piangendo. Dio cosa farei se avessi di nuovo 20 anni. Sono incazzata, porca puttana. E sicuramente è tutto e solo un problema mio. Sono incazzata perché quei tre soldi di merda che porto a casa alla fine del mese, o meglio, il girono 11 del mese successivo, al 21 si cazzo sono già finiti. Come cantava Battisti. Sono finiti al 21 e ci sono davanti ancora 10 giorni, il tempo per andare in rosso di 500 euro. E mi faccio cagare perché penso sempre ai soldi! E certo che penso sempre ai soldi, non ce li ho! Li avessi, non penserei a quelli. Penserei alle unghie, alla ceretta, alle lampade, alla dieta senza glutine, alla maschera ai capelli (oppure al trapianto, che faccio prima), alla palestra. Se avessi i soldi farei shopping. Sarei bellissima. Molto zen. Sempre truccata, pettinata, vestita alla moda. Mai stanca. Mai pallida. Mai sbattuta. Avrei un sacco di hobby, se avessi i soldi. Scriverei. Avrei tempo di scrivere. Farei anche fotografia. E suonerei la chitarra. Yoga sicuro. Abiterei in una villa con il portico. Io adoro i portici. Avrei una vespa. E anche una bella macchia e una casa al mare. Porca di quella puttana non sarei nemmeno più arrabbiata se avessi i soldi. Cristo santo chi è quello stronzo che va in giro a raccontare che i soldi non fanno la felicità? Portatemelo che lo prendo a pugni questa sera, cazzo, giuro, lo disfo. E invece quei tre cazzo di soldi che porto a casa me li sudo, me li vomito, me li sanguino, tolgo il tempo alle mie bambine, non ho nemmeno provato a vera la lezione di geografia. Non ho nemmeno la forza e nemmeno la voglia di giocare con loro. Che schifo. Io credo che ogni donna con il suo utero debba fare quello che vuole. Se una decide di non avere figli va bene. Non va giudicata, non va criticata, non le vanno rotte le palle, non le va nemmeno data tutta questa importanza perché non ha fatto niente di strano che debba attirare attenzione. Però se una decide di averli, cristo santo, va capita. Dovrebbe avere il diritto di avere un lavoro part time. Dovrebbe avere la comprensione del mondo, che avere dei figli piccoli è un secondo lavoro. Alla fine fare un figlio è un atto di coraggio e garantisce il mantenimento della specie . E invece no. Deve essere wonderwoman! Deve essere bella, ben vestita, truccata, pettinata, non troppo grassa altrimenti “mamma mia quanti kg le sono rimasti dalla gravidanza!”, non troppo magra: “quella non mangia per non ingrassare, è anoressica da dopo la gravidanza”, sempre felice, lavorare 8 ore al giorno più straordinarie, arrivare a casa cucinare lavare stendere stirare pulire fare il bagno ai bambini metterli al letto (nella loro camera, dopo aver letto una storia, e lasciare che da soli si addormentino felici mentre lei trascorre un po’ di tempo con il povero e trascurato marito). Sempre al top. Oh, ma cosa cazzo chiedete a noi povere donne/mamme/lavoratrici??? Avete rotto il cazzo. Io mi sono rotta il cazzo da sola. Sono incazzata si. Sono malmostosa e non mi si può parlare. Sto sul cazzo a tutti e sono maleducata. Sono PALLIDA. SI SONO PALLIDA E STANCA PERCHÉ VADO A LETTO SEMPRE DOPO LA MEZZANOTTE E MI ALZO ALLE 6 E LAVORO TUTTO IL GIORNO CON I BAMBINI E A CASA NE HO DUE. Dunque basta. Abbiate pietà di me. Non chiedetemi se sono pallida, portatemi un caffè. Non rompete il cazzo se arrivo il ritardo, venite a casa mia a darmi una mano a preparami. Non mi dite hai voluto la bicicletta, come se fare figli fosse una colpa! Ne ho fatte due, mica 13! Certo che le ho volute, sono mie, le amo da morire! Io pedalo cazzo se pedalo, e vi investo pure con la mia cazzo di bicicletta. Non continuate a dirmi la tua vita te la sei scelta tu, prendetemi fatemi sedere un secondo e datemi una mano a capire come posso fare per migliorarla. Oppure fatemi un bonifico. Amen.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...